Sicurezza nel trattamento dei dati personali

Anche nell’esercizio delle normali attività operative alcuni comportamenti possono mettere a rischio la privacy dei nostri Clienti, Fornitori e Dipendenti oltre che compromettere l’immagine della Società, il Garante della privacy ha elaborato una serie di misure minime di sicurezza e di obblighi finalizzati, non tanto a censurare comportamenti consapevolmente scorretti, già di per sé proibiti, ma ad evitare condotte che inconsapevolmente possano causare rischi alla sicurezza del trattamento dei dati.

Si tratta di obblighi che hanno ad oggetto sia la strumentazione, elettronica e non, che utilizziamo nel trattamento dei dati, sia le persone fisiche che in concreto trattano i dati, sia i luoghi all’interno dei quali avviene lo stesso trattamento. Il garante ha imposto anche  che vengano redatti tutta una serie di documenti scritti ( qui sotto specificati) sempre per garantire un corretto trattamento dei dati. Il D. Lgs. 196/2003 prevede anche numerose sanzioni amministrative e penali in caso di inosservanza delle disposizioni dello stesso codice.

La società propone servizi in merito a:

  • indicazione delle misure di sicurezza previste dal codice della privacy (d lgs. 196/2003)
  • distribuzione dei compiti e delle responsabilita’ fra le figure attive del trattamento dei dati
  • predisposizione informative ex art. 13 d. lgs. 196/2003
  • Elaborazione modelli personalizzati per l’acquisizione del consenso.
  • Compilazione della notifica al garante
  • Gestione adempimenti videosorveglianza (provv. garante 29/04/2004)
  • Redazione del documento programmatico sulla sicurezza (dps)
  • Organizzazione di interventi di formazione personalizzati (punto 19.6 all b d. lgs. 196/2003)
  • aggiornamento annuale obbligatorio (punto 19 all. b d. lgs. 196/2003)